FACEBOOK TWITTER
01/09/2020

M.O.R.E. BIO”: AIAB attiverà 100 tirocini nel settore bio per 100 neodiplomati italiani

AIAB è tra i vincitori del Bando Europeo Programma Erasmus+ – Azione KA1 Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento (Ambito VET) con un progetto dal titolo “M.O.R.E. BIO–Mobilizing Organizations and Resources for youth Education in the BIO agriculture sector”, avviato per costituire, in 24 mesi, una piattaforma per lo sviluppo di competenze diverse nel settore del biologico. L’obiettivo è quello di fornire una risposta concreta alle difficoltà di connessione tra gli operatori e le conoscenze scientifiche prodotte da Centri di ricerca e Associazioni, come AIAB e FIRAB, nonché alla carenza di professionisti in grado sia di creare e gestire produzioni bio sia di realizzare strategie di marketing per ampliare il bacino dei consumatori.

Il Consorzio guidato da AIAB e composto dalle sue sezioni regionali, operatori Bio, Enti comunali, Istituti scolastici con indirizzi in “Agraria” e “Amministrazione, Finanza e Marketing” e Licei con opzione Economico-sociale, Scuole Professionali Bio, Centri di ricerca scientifica e Associazioni di rappresentanza professionale avvierà e organizzerà la formazione multisettoriale, per consentire ai partecipanti di acquisire le competenze necessarie al perfezionamento professionale .

Si tratterà di avviare 100 tirocini per 100 neodiplomati italiani che hanno conseguito il titolo presso Scuole a indirizzo “Agrario”, “Amministrativo, Finanziario e Marketing” e Licei Economico-Sociale. I tirocini della durata di 4 mesi ciascuno, saranno svolti in aziende ospitanti con base in Francia, Belgio, Irlanda e Spagna per svolgere mansioni nei campi della produzione, gestione e commercializzazione di prodotti Bio.

I neodiplomati si formeranno in tre ambiti professionali inerenti l’agricoltura biologica:

  • Progettista alimentare;
  • Tecnico dell’organizzazione e gestione del processo produttivo;
  • Tecnico del marketing strategico.

Il progetto permetterà l’acquisizione delle competenze per implementare progetti di formazione su scala europea, cioè l’abilità di gestire partenariati europei e di progettare Piani di studio necessari allo sviluppo del settore.

“M.O.R.E. BIO” rappresenta inoltre una piattaforma per l’introduzione, nelle Scuole coinvolte, di insegnamenti e percorsi di studio centrati sull’agricoltura Bio, in risposta alle criticità emerse dal “Piano strategico nazionale per lo sviluppo del sistema biologico”. Sulla base dell’analisi dei tirocini esteri che i referenti scolastici effettueranno attraverso il monitoraggio e il confronto con i beneficiari supportati da esperti di AIAB e FIRAB., le Scuole potranno rinnovare la propria l’Offerta Formativa, rendendola più consona alle esigenze del settore biologico italiano ed europeo.

“M.O.R.E. BIO” sarà, quindi, un esempio di modello di sviluppo formativo-occupazionale del settore bio. I neodiplomati formati saranno sostenuti nell’individuazione di opportunità di tirocinio e lavoro all’interno degli organismi nazionali partner oppure in altri operatori del settore, identificati da AIAB.

Il progetto permetterà di inserire e diffondere, all’interno delle sezioni regionali AIAB, competenze professionali del settore con orientamento europeo.

Tra gli obiettivi del progetto:

  • indirizzare l’offerta formativa dell’Istruzione secondaria e professionale, delle Scuole partner e non, verso il l’agricoltura biologica, oggi mancante nelle offerte didattiche, favorendo la creazione di percorsi di studio e progetti imprenditoriali, avendo come riferimento la dimensione europea della professione e della formazione;
  • favorire maggiore occupazione nel settore bio, diffondendo competenze innovative europee e puntando sull’autoimprenditorialità;
  • facilitare la diffusione delle conoscenze scientifiche rispetto alla produzione, gestione e commercializzazione;
  • supportare la riproduzione di modelli di produzione, intesi come strumento di sussistenza economica e ambientale;
  • promuovere il modello dell’agricoltura biologica, attraverso le piattaforme formative europee, come quella di Erasmus+, uno dei più validi strumenti di mobilitazione e coinvolgimento degli stakeholders Bio in Europa.

Fonte: https://aiab.it/m-o-r-e-bio-aiab-attivera-100-tirocini-da-svolgere-allestero-nel-settore-bio-per-100-neodiplomati-italiani-nellambito-del-programma-erasmus/

Condividi su:
Eventi e fiere
16/03/2021

Seminario online: "La conversione al biologico: aspetti normativi e strumenti creditizi per rendere l'operazione sostenibile"

Evento online: "La conversione al biologico: aspetti normativi e strumenti creditizi per rendere l'operazione sostenibile"

23/11/2020

Convegno organizzato da AIAB nell’ambito di B/Open, previsto per il 24 novembre dalle 14,00 alle 15,30

Convegno organizzato da AIAB nell’ambito di B/Open, previsto per il 24 novembre dalle 14,00 alle 15,30

21/10/2013

Sostenibili si diventa: Camera Nazionale della Moda ospite al convegno del 25 ottobre 2013, al Palazzo dei Congressi di Firenze

Sostenibili si diventa, obiettivi, processi, persone, prodotti, che vanta il patrocinio di Confindustria Firenze, Consorzio Centopercento Italiano e Leatherzone, vedrà anche la partecipazione della Camera Nazionale della Moda Italiana.

16/03/2021

Seminario online: "La conversione al biologico: aspetti normativi e strumenti creditizi per rendere l'operazione sostenibile"

Evento online: "La conversione al biologico: aspetti normativi e strumenti creditizi per rendere l'operazione sostenibile"

23/11/2020

Convegno organizzato da AIAB nell’ambito di B/Open, previsto per il 24 novembre dalle 14,00 alle 15,30

Convegno organizzato da AIAB nell’ambito di B/Open, previsto per il 24 novembre dalle 14,00 alle 15,30

21/10/2013

Sostenibili si diventa: Camera Nazionale della Moda ospite al convegno del 25 ottobre 2013, al Palazzo dei Congressi di Firenze

Sostenibili si diventa, obiettivi, processi, persone, prodotti, che vanta il patrocinio di Confindustria Firenze, Consorzio Centopercento Italiano e Leatherzone, vedrà anche la partecipazione della Camera Nazionale della Moda Italiana.

Stampa
06/05/2021

OGM: la società civile e i produttori biologici e agroecologici bocciano il parere della Commissione Ue favorevole a una diversa normativa del settore.

Dando un sostanziale via libera agli OGM di nuova generazione, la Commissione annuncia la resa di fronte alle pressioni delle industrie dell’agribusiness mettendo in discussione lo stesso principio di precauzione europeo...

29/04/2021

Biologico: si consolida la crescita del mercato in Italia. Discount e online trascinano le vendite 27 APRILE 2021|IN NOTIZIE

Italia vanta una delle maggiori quote nazionali di superficie agricola utilizzata a biologico in Europa, con un 15,8%, ma la spesa pro capite (pre-Covid) è di 60 euro all’anno, contro i 144 in Germania, 174 in Francia, 338 in Svizzera e 344 in Danimarca (dati Fibl & Ifoam, 2021)

09/04/2021

Importazioni da Paesi terzi: le nuove indicazioni dal Mipaaf

Anticipiamo il testo del DM n. 91718 del 24 febbraio 2021 che disciplina le modalità di importazione di prodotti biologici da Paesi terzi, e che abroga il DM n. 8283 del 6 febbraio 2018

30/03/2021

Commissione europea: presentato il nuovo piano d’azione per lo sviluppo del biologico

La Commissione ha presentato un piano d'azione per lo sviluppo della produzione biologica. Obiettivo generale del piano è stimolare la produzione e il consumo di prodotti biologici, per fare sì che entro il 2030 il 25 % dei terreni agricoli sia destinato all'agricoltura biologica e che l'acquacoltura biologica registri un significativo aumento

16/03/2021

Biologico è Biodiverso

È una fase decisiva per il biologico. Il settore è a due milioni di ettari coltivati, oltre 80 mila aziende  il 15,8% della superficie agricola è bio, pari al doppio della media europea

13/02/2021

Brexit: le indicazioni per le importazioni di prodotti biologici

Con la Nota n. 31921 del 22 gennaio 2021 il Mipaaf rende note alcune indicazioni utili per gli operatori ...

02/02/2021

Certificazione di gruppo: il futuro dei bio-distretti

 Interessante studio sulla certificazione di gruppo nell’ambito di tre bio-distrettidella Regione Veneto

27/01/2021

Il captano non è la soluzione alla maculatura bruna

“Captano” e “Dithianon” sono molecole chimiche che, prima o poi, verranno bandite o limitate dall’Unione europea

13/01/2021

Ogm: il Parlamento sia trasparente e non accetti le nuove direttive Ue

Nonostante la Corte di giustizia europea abbia ritenuto che le Nbt (new breeding techniques) siano tecniche di modificazione genetica, queste vengono presentate come la frontiera più avanzata dell’agribusiness...

21/12/2020

L’Europa chiede all’Italia un futuro più verde per la nostra agricoltura

CambiamoAgricoltura: Il Piano Strategico Nazionale deve riportare la PAC verso la via della transizione agroecologica

15/12/2020

Per un terzo consumatori Usa Bio Italiano al top, il vino fra i prodotti di punta

Ma il 43% rischia di aquistare prodotti che richiamano erroneamente al Made in Italy

09/12/2020

FederBio: per l’Italia target del 30% di campi biologici

Avere il 25% di superfici coltivate a biologico entro il 2030, così come previsto dalla strategia From Fark to Fork, è troppo poco ambizioso...

13/11/2020

Il biologico cambia canale: il supermercato (47%) batte i negozi specializzati (21%) 11 NOVEMBRE 2020|IN RASSEGNA STAMPA

Il carrello con i prodotti biologici comprati nella grande distribuzione supera, nelle preferenze dei consumatori, quello dei negozi specializzati

21/10/2020

AIAB: Insieme ai consumi deve crescere la produzione e non solo in quantità

Il bio non è solo assenza di pesticidi ma una visione che include il sistema agro-alimentare con tutti i suoi componenti ecologici, sociali ed economici.

30/09/2020

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.M. fosfiti in agricoltura biologica

Dopo lungo confronto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale “il D.M. fosfiti in agricoltura biologica”

06/05/2021

OGM: la società civile e i produttori biologici e agroecologici bocciano il parere della Commissione Ue favorevole a una diversa normativa del settore.

Dando un sostanziale via libera agli OGM di nuova generazione, la Commissione annuncia la resa di fronte alle pressioni delle industrie dell’agribusiness mettendo in discussione lo stesso principio di precauzione europeo...

29/04/2021

Biologico: si consolida la crescita del mercato in Italia. Discount e online trascinano le vendite 27 APRILE 2021|IN NOTIZIE

Italia vanta una delle maggiori quote nazionali di superficie agricola utilizzata a biologico in Europa, con un 15,8%, ma la spesa pro capite (pre-Covid) è di 60 euro all’anno, contro i 144 in Germania, 174 in Francia, 338 in Svizzera e 344 in Danimarca (dati Fibl & Ifoam, 2021)

09/04/2021

Importazioni da Paesi terzi: le nuove indicazioni dal Mipaaf

Anticipiamo il testo del DM n. 91718 del 24 febbraio 2021 che disciplina le modalità di importazione di prodotti biologici da Paesi terzi, e che abroga il DM n. 8283 del 6 febbraio 2018

30/03/2021

Commissione europea: presentato il nuovo piano d’azione per lo sviluppo del biologico

La Commissione ha presentato un piano d'azione per lo sviluppo della produzione biologica. Obiettivo generale del piano è stimolare la produzione e il consumo di prodotti biologici, per fare sì che entro il 2030 il 25 % dei terreni agricoli sia destinato all'agricoltura biologica e che l'acquacoltura biologica registri un significativo aumento

16/03/2021

Biologico è Biodiverso

È una fase decisiva per il biologico. Il settore è a due milioni di ettari coltivati, oltre 80 mila aziende  il 15,8% della superficie agricola è bio, pari al doppio della media europea

13/02/2021

Brexit: le indicazioni per le importazioni di prodotti biologici

Con la Nota n. 31921 del 22 gennaio 2021 il Mipaaf rende note alcune indicazioni utili per gli operatori ...

02/02/2021

Certificazione di gruppo: il futuro dei bio-distretti

 Interessante studio sulla certificazione di gruppo nell’ambito di tre bio-distrettidella Regione Veneto

27/01/2021

Il captano non è la soluzione alla maculatura bruna

“Captano” e “Dithianon” sono molecole chimiche che, prima o poi, verranno bandite o limitate dall’Unione europea

13/01/2021

Ogm: il Parlamento sia trasparente e non accetti le nuove direttive Ue

Nonostante la Corte di giustizia europea abbia ritenuto che le Nbt (new breeding techniques) siano tecniche di modificazione genetica, queste vengono presentate come la frontiera più avanzata dell’agribusiness...

21/12/2020

L’Europa chiede all’Italia un futuro più verde per la nostra agricoltura

CambiamoAgricoltura: Il Piano Strategico Nazionale deve riportare la PAC verso la via della transizione agroecologica

15/12/2020

Per un terzo consumatori Usa Bio Italiano al top, il vino fra i prodotti di punta

Ma il 43% rischia di aquistare prodotti che richiamano erroneamente al Made in Italy

09/12/2020

FederBio: per l’Italia target del 30% di campi biologici

Avere il 25% di superfici coltivate a biologico entro il 2030, così come previsto dalla strategia From Fark to Fork, è troppo poco ambizioso...

13/11/2020

Il biologico cambia canale: il supermercato (47%) batte i negozi specializzati (21%) 11 NOVEMBRE 2020|IN RASSEGNA STAMPA

Il carrello con i prodotti biologici comprati nella grande distribuzione supera, nelle preferenze dei consumatori, quello dei negozi specializzati

21/10/2020

AIAB: Insieme ai consumi deve crescere la produzione e non solo in quantità

Il bio non è solo assenza di pesticidi ma una visione che include il sistema agro-alimentare con tutti i suoi componenti ecologici, sociali ed economici.

30/09/2020

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.M. fosfiti in agricoltura biologica

Dopo lungo confronto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale “il D.M. fosfiti in agricoltura biologica”