FACEBOOK TWITTER
18/02/2020

Bio nel mondo: dati da record

2,8 milioni di aziende che coltivano 71,5 milioni di ettari e un mercato di oltre 100 miliardi di US$ (circa 97 miliardi di euro). 

La 21a edizione del “The World of Organic Agriculture”, pubblicato da FiBL e IFOAM, mostra un mondo bio che cresce costantemente e che, nel 2018, presenta dati da record. Le coltivazioni bio hanno toccato i 71,5 milioni di ettari, aumentate di 14 milioni in 2 anni (nel 2016 erano 57,8 milioni ha) con oltre 2,8 milioni di produttori bio in tutto il mondo.


L’India continua ad essere il paese con il maggior numero di produttori (oltre 1,1 milioni), seguito dall’Uganda (210mila) e dall’Etiopia (204mila). L’Australia invece presenta la maggiore estensione di territori certificati bio (35,7 milioni di ettari), seguita dall’Argentina (3,6 milioni di ettari) e dalla Cina (3,1 milioni di ettari). A fronte della grande superficie bio presente in Australia, metà del terreno agricolo biologico mondiale si trova in Oceania (36 milioni di ettari). Al secondo posto troviamo l’Europa con 15,6 milioni di ettari e al terzo l’America Latina (8 milioni di ettari).
Il trend positivo (+2,9% nell’ultimo anno) ha interessato ogni parte del mondo ed è cresciuta l’incidenza del bio sui terreni agricoli: in 16 Paesi, il 10% (e oltre) dei terreni agricoli è biologico. Se mediamente l’1,5% dei terreni agricoli mondiali è bio, sono molti i paesi che hanno quote molto più elevate: a cominciare dal Liechtenstein (38,5%), Samoa (34,5%) e Austria (24,7%).

Nel 2018, per la prima volta, il mercato mondiale ha superato i 100 miliardi secondo le stime di Ecovia Intelligence per Ifoam/Fibl: gli Stati Uniti si confermano mercato leader con 40,6 miliardi di euro, seguiti da Germania (10,9 miliardi €) e Francia (9,1 miliardi). Crescita a doppia cifra per i principali mercati: quello francese, ad esempio, è cresciuto di oltre il 15%. I consumatori danesi e svizzeri sono quelli che hanno speso di più in alimenti biologici (312 euro pro capite nel 2018). La Danimarca presenta, peraltro, la più alta quota di mercato bio: l’11,5% dell’agroalimentare totale danese è bio.

Fonte: 
https://aiab.it/bio-nel-mondo-dati-da-record/
 

Condividi su:
Eventi e fiere
23/11/2020

Convegno organizzato da AIAB nell’ambito di B/Open, previsto per il 24 novembre dalle 14,00 alle 15,30

Convegno organizzato da AIAB nell’ambito di B/Open, previsto per il 24 novembre dalle 14,00 alle 15,30

21/10/2013

Sostenibili si diventa: Camera Nazionale della Moda ospite al convegno del 25 ottobre 2013, al Palazzo dei Congressi di Firenze

Sostenibili si diventa, obiettivi, processi, persone, prodotti, che vanta il patrocinio di Confindustria Firenze, Consorzio Centopercento Italiano e Leatherzone, vedrà anche la partecipazione della Camera Nazionale della Moda Italiana.

23/11/2020

Convegno organizzato da AIAB nell’ambito di B/Open, previsto per il 24 novembre dalle 14,00 alle 15,30

Convegno organizzato da AIAB nell’ambito di B/Open, previsto per il 24 novembre dalle 14,00 alle 15,30

21/10/2013

Sostenibili si diventa: Camera Nazionale della Moda ospite al convegno del 25 ottobre 2013, al Palazzo dei Congressi di Firenze

Sostenibili si diventa, obiettivi, processi, persone, prodotti, che vanta il patrocinio di Confindustria Firenze, Consorzio Centopercento Italiano e Leatherzone, vedrà anche la partecipazione della Camera Nazionale della Moda Italiana.

Stampa
13/01/2021

Ogm: il Parlamento sia trasparente e non accetti le nuove direttive Ue

Nonostante la Corte di giustizia europea abbia ritenuto che le Nbt (new breeding techniques) siano tecniche di modificazione genetica, queste vengono presentate come la frontiera più avanzata dell’agribusiness...

21/12/2020

L’Europa chiede all’Italia un futuro più verde per la nostra agricoltura

CambiamoAgricoltura: Il Piano Strategico Nazionale deve riportare la PAC verso la via della transizione agroecologica

15/12/2020

Per un terzo consumatori Usa Bio Italiano al top, il vino fra i prodotti di punta

Ma il 43% rischia di aquistare prodotti che richiamano erroneamente al Made in Italy

09/12/2020

FederBio: per l’Italia target del 30% di campi biologici

Avere il 25% di superfici coltivate a biologico entro il 2030, così come previsto dalla strategia From Fark to Fork, è troppo poco ambizioso...

13/11/2020

Il biologico cambia canale: il supermercato (47%) batte i negozi specializzati (21%) 11 NOVEMBRE 2020|IN RASSEGNA STAMPA

Il carrello con i prodotti biologici comprati nella grande distribuzione supera, nelle preferenze dei consumatori, quello dei negozi specializzati

21/10/2020

AIAB: Insieme ai consumi deve crescere la produzione e non solo in quantità

Il bio non è solo assenza di pesticidi ma una visione che include il sistema agro-alimentare con tutti i suoi componenti ecologici, sociali ed economici.

30/09/2020

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.M. fosfiti in agricoltura biologica

Dopo lungo confronto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale “il D.M. fosfiti in agricoltura biologica”

13/01/2021

Ogm: il Parlamento sia trasparente e non accetti le nuove direttive Ue

Nonostante la Corte di giustizia europea abbia ritenuto che le Nbt (new breeding techniques) siano tecniche di modificazione genetica, queste vengono presentate come la frontiera più avanzata dell’agribusiness...

21/12/2020

L’Europa chiede all’Italia un futuro più verde per la nostra agricoltura

CambiamoAgricoltura: Il Piano Strategico Nazionale deve riportare la PAC verso la via della transizione agroecologica

15/12/2020

Per un terzo consumatori Usa Bio Italiano al top, il vino fra i prodotti di punta

Ma il 43% rischia di aquistare prodotti che richiamano erroneamente al Made in Italy

09/12/2020

FederBio: per l’Italia target del 30% di campi biologici

Avere il 25% di superfici coltivate a biologico entro il 2030, così come previsto dalla strategia From Fark to Fork, è troppo poco ambizioso...

13/11/2020

Il biologico cambia canale: il supermercato (47%) batte i negozi specializzati (21%) 11 NOVEMBRE 2020|IN RASSEGNA STAMPA

Il carrello con i prodotti biologici comprati nella grande distribuzione supera, nelle preferenze dei consumatori, quello dei negozi specializzati

21/10/2020

AIAB: Insieme ai consumi deve crescere la produzione e non solo in quantità

Il bio non è solo assenza di pesticidi ma una visione che include il sistema agro-alimentare con tutti i suoi componenti ecologici, sociali ed economici.

30/09/2020

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.M. fosfiti in agricoltura biologica

Dopo lungo confronto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale “il D.M. fosfiti in agricoltura biologica”